COMPLESSO DELLA CHIESA DI SANTA MARIA A BACCHERETORestauro delle cantine con progettazione di uno spazio espositivo e Consolidamento della cupola della Compagnia.

 

 

Committente: Polisportiva Bacchereto

Rilievo: Arch. Martina Acciaioli, Arch. David Mantellassi

Progetto di restauro e spazio espostivo: Arch. Martina Acciaioli, Arch. David Mantellassi, Arch. Gabriele Margheri

Direzione lavori architettonici: Arch. Gabriele Margheri

Progetto strutturale: Ing. Gianluca Gheri, Ing. Simone Di Natale

Indagine storico-archeologica: Carabas T.Zoppi G. Marchese s.n.c.

Anno: 2009-2011

Luogo: Bacchereto, Carmignano, Prato.

 

Il Lavoro eseguito nel complesso nucleo architettonico di cui fa parte la Chiesa di Santa Maria a Bacchereto è stato frutto di una collaborazione di professionisti.

La Chiesa di Santa Maria in Bacchereto, come la vediamo attualmente, è la conseguenza di successive trasformazioni e ampliamenti, documentate dal XII secolo fino ad oggi. Basta, infatti, osservare la chiesa per notare la complessità della struttura e l’eterogeneità delle murature, ma per datarne esattamente le parti e per risalire alle fasi costruttive dell’intero edificio, si è resa necessaria una completa campagna di rilievo architettonico, che abbinata allo studio storico-archeologico, ha permesso di avere un quadro conoscitivo più completo sul quale si basano le ipotesi di ricostruzione degli eventi storico-architettonici.

Mettere in atto una campagna di rilievo architettonica e archeologica ha permesso inoltre di effettuare scelte di restauro e di progettazione mirate alla valorizzazione degli ambienti.

L’attenzione principale è stata rivolta alle cantine, che hanno necessitato di un attento restauro. In tali locali si è valorizzato l’ aspetto architettonico e storico, in particolare parte della vecchia abside, in alberese, sulla quale appoggia parte dell’attuale chiesa, e le mura di cinta, oggi divenute muro perimetrale del complesso architettonico.

Questo spazio è stato pensato per un nuovo utilizzo come locale espositivo.